Caldo e ipotensione: qualche consiglio

Caldo e ipotensione: qualche consiglio

Quando i valori della pressione arteriosa non superano i 90/60 mmHg, siamo soliti parlare di ipotensione o, più comunemente, “pressione bassa”. Si tratta di una condizione che può essere determinata da fattori diversi e più o meno gravi, ma è frequente, nei soggetti anziani e non, che si verifichi quando le temperature si alzano. Ciò avviene perché queste contribuiscono ad alimentare uno dei fattori che possono provocarla, ovvero la disidratazione.

(altro…)

Truffe agli anziani: qualche consiglio per evitarle

Truffe agli anziani: qualche consiglio per evitarle

L’estate è per molti di noi la stagione delle vacanze e della spensieratezza. Per altri può invece rappresentare un periodo in cui le insidie si moltiplicano: è il caso degli anziani, in particolare quelli costretti a vivere in condizioni di solitudine ed isolamento.

(altro…)

Morbo di Parkinson: dieci segnali da non sottovalutare

Morbo di Parkinson: dieci segnali da non sottovalutare

Il morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa progressiva ad evoluzione lenta la cui insorgenza è dovuta alla morte delle cellule che si trovano in una determinata zona del mesencefalo e che in condizioni normali sintetizzano e rilasciano la dopamina. Questa è un neurotrasmettitore essenziale per l’attività motoria ed è per questo che i suoi sintomi sono perlopiù legati al movimento. (altro…)

Ipertensione nell’anziano: quando allarmarsi?

Ipertensione nell’anziano: quando allarmarsi?

La pressione sanguigna è, insieme alla frequenza respiratoria e a quella cardiaca, alla saturazione dell’ossigeno e alla temperatura corporea, uno dei cosiddetti segni vitali, ovvero uno di quei parametri utili nella valutazione della funzionalità del nostro organismo. (altro…)

Politerapia nell’anziano: quali sono i pericoli?

Politerapia nell’anziano: quali sono i pericoli?

L’assunzione concomitante di più farmaci, siano essi della stessa area terapeutica o meno, si indica con il termine di politerapia. La definizione è tutt’altro che recente, eppure si tratta di un fenomeno in costante crescita: l’età media della popolazione aumenta, la percentuale di individui anziani cresce e con essa aumenta logicamente quella dei pazienti affetti da patologie croniche. (altro…)

Trattamento e prevenzione della frattura del femore

Trattamento e prevenzione della frattura del femore

Le fratture sono un fenomeno purtroppo molto frequente nelle persone che hanno superato i 65 anni di età, e riguardano spesso il femore. L’anca si compone di un’articolazione a sfera che congiungendo il femore al bacino permette alla coscia di flettersi e ruotare: la sua rottura comporta conseguenze molto gravi, perché solo raramente in seguito a tale frattura si riacquista la totale autonomia e la sua rottura e può condurre persino alla morte. (altro…)